TAGLIO AD ACQUA2018-09-05T08:03:02+00:00
Header taglio ad acqua
Slider

A tua piena disposizione per un taglio ad acqua con il massimo della tecnologia

Contattaci

Peculiarità strutturali della tecnica del taglio ad acqua

Il processo del taglio ad acqua

Il processo waterjet offre molte capacità e vantaggi unici che possono rivelarsi efficaci nella tua continua battaglia per ridurre i costi, aumentare l’efficienza e mantenere la qualità della tua impresa. Più sai su questa tecnologia, maggiori saranno i vantaggi per la tua lavorazione.
I waterjet entrarono nella scena di produzione nei materiali morbidi di taglio dal 1970.
A metà degli anni ’80, il waterjet abrasivo è stato inventato da una squadra guidata dal Dr. Mohamed Hashish ampliando le capacità dello strumento per tagliare materiali duri. La tecnologia di base è semplice, ma complicata allo stesso tempo. Al suo livello di base, l’acqua scorre da una pompa, attraverso l’impianto idraulico e una testa di taglio. È semplice da spiegare, operare e mantenere. Il processo, tuttavia, include materiali estremamente complessi.

taglio ad acqua

Tecnologia e Design

Le pompe utilizzate oggi sono di solito valutate a pressioni tra 60.000 e 94.000 psi (~ 4100 A 6400 bar). Per metterlo in prospettiva, la vostra pressione di acqua domestica è di circa 60 libbre per quadrato un pollice (~ 4 bar) e un tubo di scarico forniscono circa 200 psi (~ 14 bar). L’acqua pressurata conduce in modo sicuro alla testa di taglio attraverso l’impianto idraulico ad ultrasuoni, (Diametro esterno da 6,35 a 14,3 mm). Alla testa di taglio, un’aria ad alta velocità azionata Valvola On / Off permette all’acqua di passare attraverso l’orifizio del gioiello creando un flusso di acqua supersonica.
Nonostante gli alti psi, i waterjet non tagliano con pressione, ma si basano invece sulla velocità.

La pressione dell’acqua viene scambiata per la velocità quando l’acqua passa dall’orifizio della testa di taglio. Maggiore è la pressione, maggiore è la velocità del flusso. Viaggiando 64 miglia all’ora (103 km / h), a 94.000 psi, il waterjet viaggia a quasi 2.500 miglia all’ora (4.000 km / h) – più di tre volte la velocità del suono.

taglio ad acqua

I vantaggi del taglio ad acqua

Il processo waterjet è riconosciuto come uno dei tagli più versatili e più rapidi.
Processi utilizzati in applicazioni di produzione in tutto il mondo. Waterjet integra o sostituisce altre tecnologie quali fresatura, laser, EDM, plasma e router. Nessun gas o liquidi nocivi sono utilizzati nel taglio a getto d’acqua, e gli acquari non creano materiali o vapori pericolosi. Le zone colpite da calore (HAZ) o le sollecitazioni meccaniche sono lasciate su una superficie tagliata a getto d’acqua. È davvero un processo versatile e produttivo. Il waterjet abrasivo rimuove il materiale in modo diverso da altri processi in quanto raffredda il processo di taglio. Una piccola quantità di materiale viene rimossa con la punta di un granello di sabbia. La velocità è estremamente elevata poiché viene usato un processo di erosione supersonica. La velocità del granello di sabbia è talmente veloce che non lascia il tempo al calore di raggiungere il materiale tagliato. Il calore ha bisogno di tempo per trasferire (prova a spostare il dito attraverso una fiamma della candela veloce e lenta per capire come il caldo richiede tempo per avere un effetto) il calore.

taglio ad acqua
RICHIEDI UN PREVENTIVO
RICHIEDI UN PREVENTIVO

La storia del taglio ad acqua

Vantiamo un’esperienza generazionale di oltre 30 anni, i legami familiari sono il terreno fertile dal quale, dopo anni di impegno e dedizione, abbiamo fondato la nostra impresa. Di padre in figlio, così come la tradizione vuole, siamo cresciuti con una forte carica motivazionale e grande entusiasmo. Un supporto reciproco e una promettente vision hanno da sempre costituito le nostre principali leve di forza del nostro lavoro. Possiamo definirlo un lavoro di squadra, un traguardo comune quello che oggi teniamo a raccontarvi. Il progresso tecnologico, al quale oggi assistiamo ci ha completamente travolti, il nostro team è stato da sempre al passo con i tempi cercando soluzioni innovative e funzionali di anno in anno. Oggi vantiamo la presenza di un team composto da ben 10 persone, un ufficio tecnico dedicato, dal quale partono i progetti strutturali, una segreteria per accogliere le esigenze dei clienti, un laboratorio operativo con due macchine Svizzere all’avanguardia.

L’origine del taglio ad acqua

La nostra professionalità è dettata dal fatto che cerchiamo di soddisfare i bisogni della clientela offrendo milioni di soluzioni diversificate e una consulenza specifica per ogni tipo di esigenza. L’ufficio tecnico fornirà tutte le informazioni necessarie al fine di realizzare al meglio il vostro progetto su misura, vi accompagnerà nella fase di progettazione, con sistemi informatici dedicati e programmi specializzati riuscirà, in tempi rapidissimi, a creare una bozza del lavoro e fare una stima dei costi necessari alla realizzazione. Le eccellenti competenze in materia saranno necessarie al fine di garantire un ottimo lavoro. Numerosi sono i programmi che vengono utilizzati per la progettazione, la maggior parte dei lavori si realizzano in autocad, la pianificazione passa attraverso numerosi programmi dedicati, da photoshop ad Autocad a Cad integrali strutturali dedicati al tipo di calcolo. Una volta pianificato il lavoro e approvata la bozza da realizzare gli esperti utilizzeranno un programma di Bystronic che è in grado di comunicare con la macchina in uso e permette la realizzazione di tutto il progetto. Grazie a questo strumento sarà possibile impostare dettagliatamente tutti i parametri necessari alla realizzazione, (tipo di taglio, materiale, spessore, durata della lavorazione…) dopodiché verranno trasmessi gli input alla macchina che li trasformerà di vere e proprie opere d’arte.

Le tecniche utilizzate nel taglio ad acqua

Nel corso degli anni le tecniche di tyaglio sono cambiate notevolmente. Il nostro team ricerca quotidianamente la perfezione e grazie alle nuove tecnologie quest’ambizione viene concretizzata. Le macchine che utilizziamo sono di tue tipologie: una prima macchina di taglio, di produzione Svizzera presenta una testa perpendicolare al piano, viene detta a 3 assi, è in grado di tagliare ad acqua in modo perpendicolare, la seconda macchina che utilizziamo, prodotta in Italia, è specializzata sia nel taglio perpendicolare che taglio inclinato fino a 60°. Questi due strumenti, ad elevate prestazioni garantiscono un ottimo lavoro, curato nei minimi dettagli e dalle massime rifiniture. Per rispondere alle molteplici esigenze del mercato suggeriamo alla clientela tre diversi tipologie di tagli ad acqua:
Il primo viene chiamato TAGLIO IN QUALITA’, in base alle esigenze del cliente circa la rifinitura che vuole dare al suo materiale da scolpire si utilizza questo tipo di taglio, quando si vuole garantire una perfetta rifinitura del materiale, solitamente in questo caso le finiture sono ben visibili come per esempio in un’insegna o in un cancello, laddove si possono intravedere i bordi dell’opera intagliata. Questo taglio viene spesso utilizzato da brand importanti che necessitano di perfezione visiva e strutturale.
Il secondo tipo di taglio viene chiamato TAGLIO IN PRODUZIONE, qui lavoriamo con una tecnica differente, leggermente meno preciso nelle rifiniture, la differenza è ben visibile dalla trama della finitura del materiale tagliato che potrebbe risultare leggermente rigata e non perfettamente levigata.
Il terzo tipo è il TAGLIO IN SEPARAZIONE questa procedura è decisamente la più grezza, viene utilizzata quando bisogna intagliare un materiale da dover inserire in supporti o marmorei o composti da altri materiali tipo inserti nelle mattonelle di un’abitazione. La lama lascerà una traccia del suo passaggio nel materiale intagliato, visibile da piccole righe o increspature del materiale in oggetto.
La tecnica del taglio ad acqua per la sua adattabilità viene usata in tantissimi ambiti: da quello aerospaziale, civile e industriale, al settore del legno, del tessile e della carta, Lo troviamo applicato anche nell’industria automobilistica, o nelle industrie per forniture elettriche e soprattutto elettroniche, anche nelle industrie alimentari. diversamente dai tipo di taglio tradizionali, questa innovativa tecnologia si incontra con esigenze di tutti grazie al suo misurato costo di investimento e al costo produttivo. Con questa tecnica possiamo tagliare diversi materiali: dal ferro e metallo al carbonio e titanio.
I materiali vengono tagliati da 5 decimi a 25 mm di spessore, in questo ultimo caso sono compresi tutti i materiali esclusi quelli acciaiosi. Da 10 cm invece, tagliamo anche i materiali acciaiosi.

La tecnica del taglio ad acqua è una tecnica innovativa.  <- Leggi di più

Le macchine che adoperiamo per tagliare

Le macchine che noi utilizziamo sono notevoli, dotate di un livello di sicurezza particolare che garantisce la perfetta tutela degli addetti.
Prima del vero e proprio taglio si assiste ad un processo meccanico che permette il corretto taglio. La pompa ad alta pressione posizionata sopra la macchina è provvista di pistoni idraulici che pompano l’acqua e la fanno arrivare ad una velocità pari a due volte quella del suono.
L’acqua entra così nella testa di taglio e si miscela con della sabbia (una componente molto fina e delicata in grado di attraversare microfori, solitamente australian o indiana), il risultato ottenuto passa così da un ugello composto da una lega particolare dal quale fuoriesce tutto il contenuto. La fessura dell’ugello è di 8 decimi di diametro. Il materiale così inciso verrà poi pulito e consegnato al cliente. I progetti approvati dall’ufficio tecnico vengono processati attraverso un programma Bystronic che consente una vera e propria scrittura del lavoro da realizzare, il tecnico incaricato imposterà da una postazione pc tutti i parametri della macchina e le geometrie dei pezzi che devono essere necessariamente chiuse al fine di permettere il corretto funzionamento della macchina.
Il risultato sarà così studiato su misura e risponderà perfettamente alle esigenze della clientela.
Il taglio laser è un processo termico in cui un fascio laser fonde un determinato materiale e successivamente un getto di gas (detto di assistenza) lo elimina definitivamete. I gas utilizzati hanno la caratteristica di aumentare la velocità del taglio e migliorarne la qualità questo però potrebbe andare a ledere la tematica dell’ecosostenibilità molto cara alla mission della nostra azienda. Inoltre siamo in costante contatto con ditte specializzate che si occupano dello smaltimento delle scorie e della pulizia delle vasche dell’acqua. Periodicamente svuotiamo le vasche contententi acqua e le quali vengono smaltite insieme ad altri elementi corrosi da ditte specializzate. Garantiamo così la massima ecosostenibilità eliminando la possibilità di lavorare in acque stagne.
GAS UTILIZZATI NEL TAGLIO LASER:
• Acciai e Carbonio basso legati – azoto  o ossigeno(alta pressione)
• Alluminio, leghe e acciai inossidabili – azoto (alta pressione)
• Titanio, magnesio e altri materiali reattivi – argon (alta pressione)

Il futuro del taglio ad acqua, la nostra Vision aziendale al passo con il progresso globale

La nostra azienda è in progresso costante, siamo periodicamente attivi per i corsi di aggiornamento volti a migliorare le tecniche di realizzazione, cerchiamo di tagliare il traguardo attraverso la nostra formula H20, prefissandoci obiettivi periodici e funzionali al fine di accrescere quella che è la nostra Vision aziendale. Uno spirito di ambizione e dedizione sono le chiavi per poter eccellere e sfruttando al massimo le proprie competenze far parte del mercato globale. Essere all’avanguardia sulle tecniche di realizzazione è, per noi, sintomo di innovazione e progresso, e faremo il possibile per conservare questi requisiti fondamentali nel tempo.

RICHIEDI UN PREVENTIVO
RICHIEDI UN PREVENTIVO