Ottone2018-04-10T10:58:36+00:00

Una lega metallica ossidabile composta da rame, zinco e oricalco: Il taglio ad acqua sull’ottone

taglio ottone ad acqua

La nostra azienda è specializzata anche nel taglio ad acqua di superfici di ottone. Quest’ultima è una lega ossidabile formata da zinco da rame e oricalco. Esistono alcuni materiali che aggiunti all’ottone ne modificano le proprietà e la struttura:

  • il manganese e lo stagno aumentano la resistenza alla corrosione
  • il ferro aumenta il carico di rottura
  • l’alluminio aumenta la resistenza alla corrosione e all’abrasione
  • l’antimonio e l’arsenico inibiscono la dezincificazione
  • il nichel migliora le caratteristiche meccaniche e la resistenza alla corrosione
  • il silicio serve a disossidare e favorisce la creazione della fase β

L’ottone molto vasto viene utilizzato per esempio con l’elettricità in quanto lo troviamo nelle apparecchiature elettriche, interruttori, contatti, portalampada, nei radiatori e impianti elettrici quindi per gli autotrasporti, nel settore marino, per la creazione di munizioni i bossoli, nell’idrosanitaria quindi rubinetti, valvole, ingranaggi nell’edilizia e nell’arredamento con cerniere serramenti elementi di mobili e maniglie infine nel sistema di monetazione quindi con monete, targhe, medaglie, decorazioni.

Un altro materiale che lavoriamo è il vetro, comunemente chiamato “vetro siliceo”, in quanto costituito quasi interamente da diossido di silicio.

Usi differenti per questa lega di vasto utilizzo anche nel taglio ad acqua

L’ottone è un materiale molto duttile e anche malleabile, ed ha una buona resistenza alla corrosione. Rispetto a materiali come il rame presenta dei valori più alti di durezza, resilienza e fusibilità ,per questo risulta abbastanza difficile lavorarlo con il nostro getto ad acqua rispetto al taglio laser. Viene utilizzato per tagliare ad acqua insegne per show room più pregiate. Possiede buone proprietà acustiche, proprio per questo viene impiegato nella produzione di diversi strumenti musicali, come per esempio i famosi “ottoni” ma anche sassofoni e percussioni. Vediamo nel dettaglio le caratteristiche del taglio ad acqua dell’ottone.

Il taglio dell’ottone con il taglio ad acqua

Tagliando questo materiale con un taglio ad acqua non assisteremo a nessun surriscaldamento del materiale, nessuna distorsione né variazione molecolare, evitando così di doverlo lavorare. Inoltre la superficie sulla quale andremo ad operare può non essere necessariamente uniforme e planare. Non verranno prodotti rifiuti pericolosi e non si verranno a creare incrinature dei pezzi, proprio perché le nostre tecniche assicurano massima precisione e perfezione. Esistono differenti tipi di ottone.

I principali tipi sono:

  • L’ottone classico: rame e zinco
  • L’ottone al piombo: rame, zinco, e piombo
  • L’ottone allo stagno: rame, zinco e stagno
  • L’ottone al manganese (detto anche bronzo al manganese): rame, zinco, manganese
  • L’ottone al manganese e piombo (detto anche bronzo al manganese e piombo): rame, zinco, manganese, piombo l’ottone al silicio: rame, zinco, silicio
  • L’ottone all’alluminio: rame, zinco, alluminio

Tutte le tipologie di ottone trovano ampia applicazione nell’industria e i principali campi di utilizzo sono l’elettricità, gli autotrasporti, il settore marino, le munizioni, il settore idrosanitario ma anche l’industria chimica, meccanica e dell’arredamento (basti pensare a serramenti e maniglie). L’ottone si utilizza poi nella creazione di monete e strumenti musicali della categoria degli ottoni. Infine abbiamo una categoria di ottoni, i similori, che contengono stagno e per la loro plasticità e colore sono impiegati in bigiotteria e nella produzione di orologi.

Proprietà e produzione dell’ottone

Parlando di ottone si fa riferimento a un materiale con buona resistenza alla corrosione, duttile e malleabile. Se confrontato con il rame questo presenta valori più elevati di resilienza e fusabilità ma anche di durezza. Tra le proprietà dell’ottone ricordiamo poi quelle acustiche che fanno si che questo materiale debitamente lavorato possa essere impiegato nella produzione di diversi strumenti musicali, tra cui quelli appartenenti alla categoria degli “ottoni” ovvero tromba, corno, tuba, trombone e molti altri. Non solo: in campo musicale si utilizza l’ottone per la produzione di sassofoni e percussioni. Un materiale fondamentale se si pensa che l’Italia nel 2008 ha prodotto 572.300 tonnellate di semilavorati in ottone.

La lavorazione dell’ottone

In Lamawaterjet lavoriamo costantemente per offrire al cliente lamiere di metalli e prodotti in metallo in grado di adattarsi alle più diverse esigenze e forniamo alle aziende un servizio professionale che vede l’impiego dei migliori materiali disponibili sul mercato. In particolare siamo specializzati nella lavorazione lamiere a Roma con tecniche tradizionali ma anche a getto d’acqua di ottone, ferro, acciaio inox, alluminio, rame e moltissimi altri materiali. Vieni a scoprire quello che Lamawaterjet può fare per la tua azienda e quali servizi possiamo assicurare alla tua attività: passione, competenza e materiali di qualità sono a tua disposizione ogni giorno, tutto l’anno.