Lamawaterjet » TAGLIO AD ACQUA » Taglia mattoni ad acqua
Taglia mattoni ad acqua2018-09-05T07:43:16+00:00

Taglia mattoni ad acqua

taglia mattoni ad acqua Tra le varie tecniche di taglio ad acqua che si possono realizzare con la tecnologia sviluppata da Lamawaterjet abbiamo il taglia mattoni ad acqua. Soluzione ideale per le aziende ma anche per tutti coloro che vogliono dedicarsi  a piccoli lavoretti artigianali la cui base di partenza sono proprio i mattoni da tagliare a piccoli pezzi. Si tratta sicuramente di un’operazione facile e veloce a patto da eseguirla con precisione e attenzione per avere come risultato finale dei mattoni tagliati alla perfezione. Come si tagliano i mattoni?

Vediamo alcune alternative possibili, oltre al taglia mattoni ad acqua. Il metodo più comune è quello di utilizzare uno scalpello ma per prima cosa dobbiamo indossare spessi guanti di lavoro per proteggerci. Solo a questo punto, con matita e metro, tracceremo un segno preciso sul mattone per segnalare dove avverrà il taglio. Si appoggerà quindi il mattone orizzontalmente a terra, mettendo la punta dello scalpello sul seno fatto precedentemente con la matita, tenendo lo scalpello ben saldo per il manico. Ora procederemo dando colpi ben assestati allo stesso manico, fino al completamento del taglio del mattone. Per rendere il tutto più facile possiamo posizionare il mattone su un suolo sabbioso o spargere un po’ di sabbia sul terreno o sul piano da lavoro.

Questo accorgimento permetterà di evitare che il mattone si rompa durante la fase di taglio. Al termine del taglio dobbiamo poi lavare accuratamente il mattone con acqua fredda per eliminare la polvere. Un altro metodo tradizionale è quello che impiega la sega da banco e in questo caso il mattone andrà inumidito sotto l’acqua e oltre ai guanti è consigliabile utilizzare occhiali da lavoro in plastica. Potremo così evitare che eventuali scheggie entrino in contatto con gli occhi. Una volta certi che il carrello si muove liberamente e la lama gira con regolarità spingeremo il mattone sul carrello mobile in direzione della lama rotante applicando una piccola pressione. Al termine del taglio sarà cura dell’artigiano lavare il mattone. Il risultato sarò un mattone tagliato in modo assolutamente perfetto.

La tecnologia che taglia mattoni ad acqua

Quello che forse non sapete è che negli anni la tecnica per tagliare i mattoni si è evoluta ed è cambiata notevolmente e ai metodi sopra indicati si è aggiunta la tecnologia che taglia mattoni ad acqua. Il team di professionisti che lavorano tutti i giorni in Lamawaterjet hanno sviluppato una tecnologia che permette di tagliare perfettamente ogni materiale, anche i mattoni, utilizzando la forza dell’acqua. Le macchine da noi impiegate sono di tue tipo: una macchina di taglio prodotta in Svizzera che taglia ad acqua perpendicolarmente e una macchina di produzione italiana che invece taglia ad acqua con un’inclinazione fino al 60°. Si tratta di due strumenti in grado di assicurare ai nostri clienti prestazioni elevate, un lavoro ottimo e curato nei minimi dettagli e in ogni rifinitura che risponde alle molteplici esigenze del mercato.

A sua volta il taglio del mattone ad acqua può essere fatto con tre tipologie di taglio: il taglio in qualità, il taglio in produzione e il taglio in separazione sulla base delle diverse esigenze del cliente. Vediamo allora di cosa si tratta e come in base alla scelta della rifinitura da dare al materiale da scolpire possano essere scelte di volta in volta queste tre tipologie di taglio.

Il taglio ad acqua in qualità e il taglio in produzione

Il taglio in qualità si utilizza quando si vuole dare una rifinitura perfetta al materiale lavorato ed è quindi l’ideale per tagliare ad acqua tutti quei materiali in cui i segni del taglio saranno poi sotto la vista di tutti, come nel caso delle insegne o dei cancelli che mostrano i bordi dell’opera tagliata. E’ un taglio ad alta precisione utilizzato da aziende importanti che cercano la massima perfezione del risultato finale. Il taglio in produzione invece prevede l’utilizzo di una tecnica differente, meno precisa nelle finiture e che porta a risultati che possono apparire non levigati alla perfezione o leggermente rigati.

Il taglio in separazione e la tecnologia Lamawaterjet

Nel taglio in separazione, infine, il risultato ottenuto è grezzo e per questo la tecnica è utilizzata prevalentemente quando il materiale tagliato va inserito in supporti. La lama lascia in questo caso un segno ben visibile nel materiale lavorato e genera sulla mattonella piccole righe o increspature ben visibili anche  a occhio nudo. Rivolgendoti a un consulente Lamawaterjet riceverai consigli sulla tecnica di taglio ad acqua più adatta a te, sulla base del risultato da ottenere.  La nostra tecnologia è infatti studiata per applicarsi a vari ambiti dall’industria  all’aerospaziale, dal legno al tessile fino alla carta grazie alla sua capacità di tagliare ogni materiale, dal mattone al ferro fino al titanio per uno spessore da 5 decimi a 25 mm e dai 10 cm per i materiali a base di acciaio.