Taglio laser ferro

Taglio laser ferroIl taglio laser ferro è una tecnologia sempre più applicata nell’industria della lavorazione delle lamiere e il laser taglia ferro è oggi impiegato anche nelle aziende più piccole per lavori di bricolage in metallo. Quella del taglio laser ferro è, infatti, una tecnica che ha meno di cinquant’anni di storia eppure oggi le macchine per la lavorazione dei metalli con il laser sono davvero diffuse.

La ragione di tale successo è che il laser taglia ferro è una delle migliori tecniche di taglio a livello industriale, dato che assicura un’elevata precisione e che il raggio può essere guidato con cura, tramite il controllo computerizzato, per generare il solco desiderato. A seconda della potenza del taglio laser ferro, il materiale potrà fondere, bruciare o vaporizzarsi, ma anche essere eliminato dal solco di taglio con un getto di gas.

In ogni caso il risultato finale è un bordo tagliato con precisione e una lamiera che si caratterizza da una finitura superficiale di altissima qualità. Grazie al taglio laser si può, inoltre, lavorare non solo il ferro ma diversi materiali e in diversi formati: fogli, lamiere, tubi e strutture in metallo su cui il raggio laser viene puntato con la massima precisione.

Taglio laser ferro: la storia e le origini

Per scoprire le origini del laser taglia ferro non è necessario andare troppo indietro nel tempo, dato che la sua storia è recente e le origini di questa tecnica di lavorazione delle lamiere risalgono al 1965 negli Stati Uniti. Risale, infatti, a questa data la costruzione della prima macchina per il taglio laser ferro ad opera della Western Electric, per eseguire fori precisi sui materiali.

Due anni dopo, in Inghilterra, viene sviluppato un sistema di taglio laser a getto di ossigeno particolarmente adatto alla lavorazione dei metalli e che viene impiegato nelle applicazioni aerospaziali a partire dal 1970. Sempre in questo periodo si diffonde il taglio laser con CO2 per la lavorazione dei materiali non metallici, a partire dai tessuti.

I vantaggi del taglio laser per i metalli

In confronto con il taglio tradizionale meccanico, la lavorazione con taglio laser presenta importanti vantaggi, primo fra tutti l’altissima precisione di taglio. La lavorazione del metallo, infatti, non avviene tramite una lama, ma grazie a un taglio di luce che è sempre “affilato” e riduce al minimo le possibilità di contaminazione. Le minime particelle e i frammenti generati durante il taglio, infatti, non aderiscono alla lamiera e, quindi, non sporcano la superficie di taglio.

L’unico svantaggio di questa tecnologia è il costo elevato e i consumi più alti rispetto alle macchine da taglio tradizionali, anche se la tecnica del taglio laser resta la migliore, dato che permette una velocità di elaborazione anche di trenta volte più elevata rispetto al taglio meccanico.

Taglio laser dei metalli: la risposta alle esigenze delle aziende

Oggi le aziende cercano un’automazione sempre maggiore dei processi e la lamiera è sempre più utilizzata in ogni settore industriale, pertanto chi, come un azienda per il taglio laser come Lamawaterjet, che lavora nel settore sa quanto sia importante applicare la tecnica del taglio laser. La tecnologia laser è, oggi, utilizzata in tutti i settori, dall’industria elettrica all’elettronica, dall’automotive all’industria alimentare data la sua potenza e precisione anche nel tagliare materiali molto resistenti come il ferro.

Molto utilizzata è, in particolare, la lamiera zincata, data la sua resistenza alla corrosione, ma soprattutto come abbiamo visto il taglio laser è una tecnica veloce, precisa e pulita grazie al controllo computerizzato del percorso del raggio. Una caratteristica che viene incontro all’esigenza delle aziende di processi controllati e precisi, ideali per lavorare la lamiera in modo automatizzato e con sistemi sempre più evoluti, che separano i pezzi incisi con il laser dal resto della lastra. Il risultato?

Affidarsi a Lamawaterjet per il taglio e la lavorazione del ferro e di altri materiali significa ridurre sensibilmente i costi e i tempi di produzione, a vantaggio della produttività e della competitività della tua azienda sul mercato.