Taglio laser inox

Taglio laser inoxLamawaterjet si occupa, tra i vari servizi, di taglio laser inox di lamiere, tubi e altri materiali per uno spessore massimo di 25 mm. Oltre al taglio laser inox ci occupiamo anche di punzonatura lamiere, piegatura, saldatura e assemblaggio permettendo ai nostri clienti di ottenere un prodotto finale completo, versatile e dalla lunga durata nel tempo.

Nella lavorazione delle lamiere in acciaio inox, dopo il taglio laser il materiale viene pulito per eliminare macchie e imperfezioni, anche se il taglio laser inox fibra è una tecnica pulita e che non richiede ulteriori rifiniture dopo la fusione con il raggio laser. Una volta lavorata, la lamiera in acciaio inox è pronta ad essere utilizzata per ottenere parti strutturali, elementi per la cucina, piani di lavoro, apparecchiature elettromedicali e tanto altro ancora.

Taglio laser inox: la tecnologia Fibra

La tecnologia di taglio laser dell’acciaio inox più efficiente in assoluto è la Fibra, in cui il raggio laser viene prodotto da una fibra attiva e condotto alla testa di taglio della macchina per mezzo di una fibra di trasporto. Il risultato è che i laser per inox Fibra sono molto più piccoli rispetto ai laser generati dalla CO2 e, a parità di alimentazione di corrente, assicurano una potenza molto maggiore.

Per questo motivo si utilizzano gli impianti di taglio laser per lavorare lamiere sottili in acciaio inox, ma anche in acciaio tradizionale, alluminio e materiali non ferrosi, come rame e ottone. Non è tutto: la tecnologia Fibra ha caratteristiche eccezionali, capaci di soddisfare davvero qualsiasi esigenza e tagliare ogni materiale ottenendo anche il risparmio energetico.

Grazie a questa tecnologia, Lamawaterjet può oggi lavorare rame, ottone e titanio e non più solo ferro, acciaio e acciaio inox. Relativamente a quest’ultimo materiale, la qualità del fascio laser prodotto permette di dar vita ad un processo capace di aumentare in modo considerevole la velocità di lavorazione dei fogli inox rispetto al laser CO2. Utilizzare la Fibra per il taglio laser dell’acciaio inox significa, inoltre, lavorare anche il materiale di alto spessore. Un esempio?

Gli spessori massimi vanno dagli 8 mm di rame e ottone, ai 20 mm dell’acciaio inossidabile e dell’alluminio, fino ai 25 mm dell’acciaio carbonio.

Ulteriori vantaggi del laser Fibra sono il fatto che questa tecnologia non necessita di gas laser, utilizza un numero di dispositivi ottici esterni ridotto e permette di tagliare fino al 60% i costi di gestione rispetto al laser CO2 grazie all’alta efficienza. Infine, tagliare l’acciaio inox con questa tecnologia vuol dire adottare tecniche di lavorazione sostenibili nell’impianto e ridurre l’impatto ambientale.

Consumo di energia e velocità di taglio

Tagliare con il laser richiede un’alta quantità di energia e il laser industriale varia la sua efficienza dal 5% al 45% sulla base della potenza di uscita e di alcuni parametri operativi che variano a seconda della macchina e del tipo di lavorazione da effettuare. In particolare, l’head input o potenza di lavoro è influenzato dallo spessore della lamiera, ma anche dal processo utilizzato e dalla velocità di taglio desiderata, nonché dal materiale: tagliare il legno è sicuramente molto diverso dal tagliare l’acciaio inox.

Allo stesso modo, anche la velocità di produzione e di taglio viene influenzata da alcuni fattori, tra cui ricordiamo:

  • potenza del laser;
  • spessore del materiale;
  • tipo di processo;
  • proprietà del materiale.

In generale, oggi esistono tecnologie di taglio laser capaci di lavorare spessori di acciaio al carbonio e acciaio inox di ogni tipo e la velocità di questa tecnologia è addirittura 30 volte più veloce del taglio standard tradizionale.

Taglio laser acciaio inox: la finitura superficiale

Grazie ai nuovi sistemi di taglio si può ottenere una precisione di posizionamento pari a 10 micrometri e una ripetibilità di 5 micrometri. Inoltre, la ruvidezza standard aumenta con lo spessore della lamiera, ma diminuisce a seconda della potenza del laser e della velocità di taglio, assicurando così una finitura superficiale che va da 0,003 mm a 0,006 mm.

In conclusione, tagliare l’acciaio inox con la tecnologia laser e, in particolare, con il laser Fibra significa contare su una precisione ed efficienza unica, senza considerare il basso impatto ambientale a cui noi di Lamawaterjet prestiamo la dovuta attenzione.