Taglio laser titanio

Taglio laser titanioParlare di taglio laser del titanio significa innanzitutto conoscere le caratteristiche di questo materiale, dalle eccellenti proprietà come l’alta resistenza, la bassa conducibilità termica e la grande resistenza alla corrosione, ma anche la facilità di lavorazione e la biocompatibilità.

In particolare il titanio non è un materiale magnetico e può sostenere anche temperature estreme, resistendo anche alla corrosione portata dall’acqua salata, dagli acidi e dai prodotti chimici industriali. La principale caratteristica che interessa a chi si occupa di taglio laser titanio è la sua duttilità, che lo rende adatto ad essere stampato a caldo in forme diverse.

Dato che, tuttavia, si tratta di un materiale altamente infiammabile viene lavorato a bassa velocità di rotazione, con una lavorazione di precisione, con macchinari a grande resistenza o, come fa Lamawaterjet, con il taglio laser a fibra. Per quanto ricco di fascino, infatti, il titanio è un materiale difficile da lavorare e sono molto usati i macchinari per il taglio laser, capaci di raggiungere una pressione da 6.300 bar.

Taglio laser titanio: lavorazione

Il taglio laser del titanio è una lavorazione che permette di trattare la zona a freddo senza alterarla termicamente e che riguarda lamiere di spessore fino a 200 e permette di raggiungere una precisione millesimale. Il titanio così lavorato viene utilizzato prevalentemente nel settore chimico, petrolchimico, nell’automotive e nell’industria aeronautica, che richiedono frequentemente i forgiati del titanio.

Dopo il taglio laser del titanio, inoltre, è frequente il processo di ricottura per permettere le lavorazioni successive ed eliminare ogni tensione causata dalla forgiatura del materiale.

Adottare il taglio laser titanio permette di rispondere all’esigenza di dover adottare in alternativa, macchinari che non si surriscaldano e lavorano perfettamente ad alte velocità, ma anche di ridurre i costi di una lavorazione generalmente molto costosa. Accade frequentemente, per chi non usa le moderne tecniche adottate da Lamawaterjet, di rompere gli utensili durante la lavorazione a causa dell’assorbimento del calore e di sprecare gran parte del titanio, dal momento che i componenti vengono intagliati nel materiale. Non solo: il titanio è altamente infiammabile e lavorarlo mette a rischio la sicurezza dell’addetto al taglio laser.

Lamawaterjet e la lavorazione del titanio

Lamawaterjet offre ai suoi clienti un servizio di taglio laser all’avanguardia, ma anche macchinati di ultima generazione con una tecnologia a fibra ottica che permettono di ottenere risultati eccellenti anche sui materiali non ferrosi, come il titanio. Ad esempio, la nostra tecnologia in fibra ottica permette di lavorare anche tubolari in titanio con lo spessore di 1mm e ad alta resistenza, paragonabile a quella dell’acciaio.

Le lamiere e i tubolari così lavorati trovano applicazione in molti settori, soprattutto nell’industria aeronautica e automobilistica dove resistenza e leggerezza sono criteri fondamentali delle diverse componenti.

Oltre al taglio laser, Lamawaterjet si occupa di marcatura laser del titanio con laser, scaldando la superficie del metallo fino a provocarne l’ossidazione e a generare un segno più scuro, dal colore bluastro. In questo caso si possono tagliare anche fogli di titanio ed i bordi ottenuti sono di colore grigio.

Il servizio di taglio laser del titanio di Lamawaterjet

Se cerchi un’azienda competente e professionale per il taglio laser del titanio, allora Lamawaterjet è la risposta alle tue esigenze. Grazie ai macchinari più innovativi tagliamo con il laser anche il titanio garantendo altissimi livelli di precisione, ma anche un prezzo altamente competitivo. I nostri tecnici saranno da subito a tua disposizione per soddisfare ogni idea e richiesta con cortesia e competenza, anche quando il materiale da lavorare è il titanio.